TAGLIATELLE ALLE ORTICHE CON RAGU' DI PROSCIUTTO

 
 

Ingredienti x 4

Per le Tagliatelle:
3 Uova
300 gr Farina 00
100 gr ortiche lessate
Sale
Farina di semola

Per il ragù:
2 fette spesse di prosciutto crudo
100 gr macinato manzo
400 gr polpa pomodoro
½ bicchiere vino rosso
1 scalogno
1 costa sedano
1 carota
1 foglia di alloro
Origano
Olio di oliva
Sale, pepe
VARIANTI E CONSIGLI
Fate attenzione a non esagerare con il sale, in quanto il prosciutto crudo è già salato di suo, pertanto aggiungete le spezie assaggiando volta per volta. Le tagliatelle al sugo di prosciutto si sposano perfettamente se la pasta rimane ruvida, in questo modo il sugo si attaccherà perfettamente alla pasta e ad ogni forchettata potrete assaporare il dolce della pasta e la punta di salato data dal nostro ragù di prosciutto.

PROCEDIMENTO

Prepariamo il ragù di prosciutto. Peliamo la carota e tritiamola assieme allo scalogno e al sedano; facciamo soffriggere le verdura in una capiente pentola con un poco di olio di oliva. Quando le verdure avranno perso la loro acqua, aggiuntiamo il prosciutto tagliato a cubetti assieme al macinato di manzo. Lasciamo rosolare la carne per un poco e successivamente sfumiamo con il vino rosso, meglio se un vino liquoroso come il marsala. Quando l’alcool sarà evaporato, aggiungiamo la foglia di alloro e la polpa di pomodoro sminuzzata e lasciate cuocere fino a quando il sugo non si sarà ristretto. Infine insaporite con una spolverata di origano e una macinata di sale e pepe.

Occupiamoci ora delle tagliatelle alle ortiche.

Mondate e pulite le ortiche, fatele cuocere in abbondante acqua salata per 15-20 minuti; successivamente fatele raffreddare strizzatele e frullatele, se rimanessero molto liquide tiratele ancora in padella per qualche minuto.

Mettete nell’impastatrice la farina setacciata, le uova, un pizzico di sale e successivamente le ortiche tritate e fate impastare per 15 minuti, ottenendo un impasto liscio ed omogeneo e non appiccicoso.

Lasciate riposare l’impasto avvolto nella pellicola trasparente per 30 minuti.

Riprendete l’impasto e tagliatelo in tre parti, lavoratene uno per volta e i rimanenti lasciateli all’interno della pellicola per evitare che si secchino.

Tirate la pasta con la macchina tira pasta, prima sul numero uno, e via via sempre sul numero più alto, per renderla più sottile.

Tagliate le estremità e spolverizzate i fogli con la semola e lasciateli asciugare per 5-10 minuti.

Successivamente recuperiamo i fogli, tagliamoli a metà, arrotoliamo ogni foglio su se stesso e con un coltello a lama liscia tagliamo delle strisce larghe 7 mm, con le mani infarinate raccogliamo le strisce e le scuotiamo leggermente raccogliendole a nido, lasciamole riposare su di un vassoio di cartone infarinato.

Facciamo bollire abbondante acqua salata, nella quale caleremo le nostre tagliatelle, che in pochi minuti saranno cotte, le scoleremo al dente, le verseremo in una ciotola capiente, le condiremo con il nostro ragù di prosciutto e termineremo con abbondante formaggio Parmigiano grattugiato.