PAPPARDELLE AL SUGO DI CINGHIALE

 
 

Ingredienti x 4

250 gr pappardelle

Per il sugo:
500 gr polpa macinata Cinghiale
400 gr polpa di pomodoro
1 bicchiere vino rosso
½ costa Sedano
1 carota
1 spicchio d’Aglio
Cipolla
2 foglie Alloro
Timo
Rosmarino
Olio di Oliva
Sale, pepe
 
VARIANTI E CONSIGLI
La carne di cinghiale è una carne molto più magra rispetto al maiale, e differenza di quest’ultimo è maggiormente ricca di proteine. È una carne che potremmo definire nobile, soprattutto perché ha subito interazione di antibiotici o farmaci, in quanto l’animale ha sempre vissuto in libertà.

PROCEDIMENTO

Prepariamo il soffritto del sugo di cinghiale. Peliamo la carota, pulite i filamenti del sedano, tritate tutto assieme con la cipolla e fate soffriggere in una casseruola assieme allo spicchio tagliato in due parti.

Quando prenderà colore il trito di verdure, aggiungete la carne macinata di cinghiale assieme alle foglie di alloro, rosmarino e il timo; girate con cura e sfumate con il vino rosso e fiamma moderata. Quando l’alcool sarà evaporato, aggiungete la pompa di pomodoro e il rosmarino. Lasciate che il sugo continui la sua cottura a fiamma dolce, fino a quando non sarà ristretto. A fine cottura insaporite con sale e pepe; ricordatevi di togliere via l’aglio.

Fate cuocere in abbondante acqua salata le pappardelle all’uovo, scolatele e versatele nella ciottola da portata, versateci all’interno anche il sugo di cinghiale e servite con una bella spolverata di parmigiano.