GNOCCHI AL BAROLO

 
 
 

Ingredienti X 4

Per gli Gnocchi:
250 gr patate
75 gr farina 00
1 uovo
Sale

Per il Ragù:
100 gr Petto di Pollo
50 gr Salsiccia di Maiale
½ Cipolla
½ bicchiere Barolo
250 gr Polpa di Pomodoro
1 Mozzarella
Semi di Finocchio, Erba Cipollina
Sale, Olio, Burro

 
VARIANTI E CONSIGLI

Per questo piatto possiamo aromatizzare gli gnocchi, aggiungendo nell'impasto erba cipollina, timo e alte erbe aromatiche.

Per la copertura invece, possiamo scegliere di versare sopra a pioggia il Parmigiano Reggiano.

Nel ragù si può enche decidere di non mettere alcune spezie, in quanto il loro sapore può divenentare più forte e intesanso.

 

PROCEDIMENTO

Mondate le patate e fatele bollire in abbondante acqua, con i rebbi di una forchetta controllate la loro cottura, quando la forchetta senza fatica penetrerà all’interno vorrà dire che la patata e cotta. Privatele della pelle usando acqua fredda, e schiacciatele rendendole una purea, aggiungere la farina, l’uovo e un poco di sale e impastate tutto, o se preferite mettete dentro a una impastatrice, se l’impasto rimane troppo molle aggiungete un poco alla volta altra farina, sino ad ottenere un impasto omogeneo. Realizzate dei cilindri aiutandovi con le mani su di una superficie infarinata, e tagliate i tocchetti di pasta e con la forchetta realizzate i classici solchi caratteristici degli gnocchi, disponeteli su di un vassoio in cartone infarinato e lasciateli asciugare per almeno 15 minuti.

Successivamente passeremo alla cottura immergendoli in acqua bollente salata, il tempo di cottura varia dai 3 ai 5 minuti, non appena saranno a galla li potrete raccogliere e mettere in una zuppiera dove li condirete con il sugo di carne al barolo e formaggio fuso.

Prepariamo il ragù: tritate assieme la carne (pollo e salsiccia di maiale), in modo da ottenere un macinato fine. Tagliate la cipolla in modo sottile e fatela soffriggere in un tegame con un poco di olio e burro.
Aggiungete il trito di carne, dopo qualche minuto che la carne inizia a sfrigolare, aggiungete il vino Barolo. Lasciate cuocere a fuoco lento, non fate sfumare subito il vino, coprite con un coperchio e abbassate la fiamma. Quando i liquidi inizieranno ad asciugarsi aggiungete una manciata di semi di finocchio ed erba cipollina, coprite di nuovo e lasciate cuocere dolcemente.

Dopo un’ora aggiungete la polpa di pomodoro e ½ bicchiere di acqua e continuate la cottura sempre a fuoco dolce per altre 2 ore circa, fino a quando la polpa non sarà addensata.

Siamo dunque giunti alla fase della portata, prendiamo una zuppiera e mettiamo dentro gli gnocchi e il ragù e sopra i pezzetti di mozzarella ce inizieranno a sciogliersi.