TARTINE DI CICORIA

 


 

Ingredienti x 12 pz

Per la pasta:
220 gr farina Miglio
100 gr burro
Sale
100 gr cicoria

Per la farcitura:
300 gr patate
100 gr cicoria
80 gr formaggio spalmabile
Olio di oliva
Sale, pepe, peperoncino
origano

VARIANTI E CONSIGLI

Queste tartine risultano essere fresche al palato con un retrogusto di piccante che solletica il palato.

 

SEZIONE GUIDATA


Conosciamo gli Ingredienti

Il Miglio >>


PROCEDIMENTO

Mondate e pulite la cicoria, mettetela a bagno per 10 minuti in acqua e bicarbonato, tagliatela a pezzetti e fatela bollire in acqua , diversamente la potete anche cuocere nel microonde, all’interno di un apposito contenitore ricolmo d’acqua a 800 watt per 20 minuti.

Fate raffreddare la cicoria e strizzatela bene, metà la mettiamo nel mixer e la tritiamo finemente, attenzione non riducetela a purea. Setacciate la farina di miglio, versatela nell’impastatrice assieme al burro appena preso da fuori frigo a pezzetti, aggiungete il sale e la cicoria tritata. Impastata sino ad ottenere un impasto compatto, lavoratelo velocemente con le mani e formate una palla, avvolgetela nella pellicola da cucina e fare riposare per 30 minuti in frigorifero.


Nel frattempo prepariamo la farcitura, peliamo le patate e tagliamole a piccoli cubi che faremo bollire in acqua salata, oppure li cuoceremo nel microonde all’interno di un apposito contenitore, per 15 minuti alla potenza di 800 watt.

Prendiamo la cicoria avanzata e questa volta la riduciamo a purea con il frullatore ad immersione, stessa cosa facciamo con i cubetti di patata, se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura. Una volta ottenuta una purea, mescoliamoli assieme aggiungendo il formaggio spalmabile, 2 cucchiai di olio di oliva, una macinata di pepe e peperoncino, una spolverata di origano e se necessario anche un altro pizzico di sale.

Prendiamo la pasta dal frigo, per facilitare l’operazione di stesura della pasta con il mattarello, noi consigliamo sempre di usare due fogli di carta da forno con un pizzico di farina, diversamente potrete sempre stendere la pasta su una spianatoia infarinata sempre con farina di miglio. Ricavate una sfoglia di 3 – 4 millimetri e andiamo a foderare gli stampini per muffin in silicone, precedentemente imburrati e spolverati con del pane grattugiato. Poniamo all’interno di ogni stampini un piccolo ritaglio di alluminio e adagiamo in ognuno una manciata di fagioli secchi e cuociamo le tartine a 180°C per 20 minuti.

La procedura della cottura con i fagioli serve per non far crescere la pasta in cottura, lasciandola liscia e livellata, senza bolle.

Una volta cotti lasciateli intiepidire, e procediamo con la farcitura, prendiamo una sac a poche, versiamo all’interno parte della crema di cicoria e patate, e andiamo a riempire le singole tartine. Disponetele su di un vassoio da portata le tartine e spolverate a piacimento con origano o erba cipollina.